>
>
> formula

Come scommettere sulla Formula 1

come scommettere formula 1

La Formula Uno è il livello più alto del Motorsport. Uno sport che compare sui nostri schermi di anno in anno, visto che i migliori piloti di monoposto girano sulle auto più veloci prodotte al mondo, tra cui l’italiana Ferrari.
Lo sport automobilistico è governato dalla Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA), il Campionato del Mondo FIA di Formula Uno è in corso ogni anno sin dalla stagione di esordio nel 1950.

Per la nostra gioia e visto che questo è proprio l’oggetto di questo articolo, sappi che è possibile scommettere su ogni corsa di F1. Ci sono mercati aperti e disponibili per scommettere ogni giorno anche in tempo reale.

Ecco di cosa ci occuperemo in questo articolo:

 

Come funziona il Campionato di F1?

11 squadre partecipano al campionato di F1. Le squadre sono composte da due vetture e si corrono 21 Gran Premi in tutto il mondo.
Un tipico weekend di gara sembra qualcosa di complesso per un inesperto di questo sport: le squadre partecipano prima a tre sessioni di prove libere. Si svolgono successivamente tre sessioni di qualifiche e la gara.

La gara è sicuramente la parte più importante di un weekend di Formula Uno. Il sistema di assegnazione dei punti di Formula 1 si basa sulla posizione dei piloti all’arrivo al termine dell’ultimo giro.

Il primo classificato guadagna ad esempio 25 punti, il secondo 18 punti e 15 il terzo classificato. I punti per la Formula 1 scendono poi in maniera progressiva fino al 10 ° posto.
I punti sono aggiunti alla classifica dopo ogni fine settimana di gara e poi sono accumulati alla fine della stagione.

Il pilota che conquista più punti al termine della stagione viene nominato campione del mondo FIA Formula One World Drivers.
Per quanto concerne la classifica dei costruttori, i due piloti di ogni team saranno conteggiati insieme per il Campionato Mondiale di Costruttori FIA di Formula Uno. Il team con il maggior numero di punti combinati si vede assegnato il titolo.

Le scommesse sulla Formula 1 in breve

Chiunque sia interessato alla Formula Uno dovrebbe sapere che per certi aspetti questo non è uno sport tipico. A differenza di calcio, tennis o cricket non ci sono infatti due squadre che si affrontano una contro l’altra.
In questi sport popolari ci sono solo tre possibili risultati: vittoria di una squadra, vittoria dell’altra squadra, o un pareggio.

La corsa di F1 è una storia diversa: ci sono 20 concorrenti dietro la linea di partenza. Ciò significa che sono innumerevoli le combinazioni possibili nel corso di una gara, ciò infatti si può notare anche dai bonus per scommesse online che i bookmakers propongono per la F1 che sono molto variegati.
Le opportunità sono insomma numerose e da non perdere.

Prove, qualifiche e gara

Prove

Come abbiamo detto la Formula 1 è leggermente più complicata di altri sport. Il fine settimana comincia con una sessione di 90 minuti di prove che si tiene solitamente il venerdì.
Questa è già un’opportunità per gli scommettitori interessati a mettere soldi sulle gare di quel weekend, di saperne di più sulle prestazioni di ogni vettura e del pilota.

La prima sessione di prove non dà indicazioni molto chiare, è pensata più che altro come un riscaldamento. La seconda sessione di prove è invece la più rivelatrice.
La superficie della pista viene pulita dalle vetture durante la prima sessione. La scelta della gomma è un aspetto importante per la realizzazione del tempo migliore.

Questa è la prima volta che vediamo le squadre usare il più morbido degli pneumatici disponibili.
Tieni d’occhio questi tempi, in quanto indicano come i piloti si esibiranno poi nella sessione di qualificazione, che è fondamentale per decidere la griglia per la gara.
Normalmente durante la seconda prova, i piloti cercano di effettuare distanze più lunghe in modo che le gomme replichino le condizioni di gara.

Lo stato di usura delle gomme determina poi il numero di pit-stop che la vettura sarà costretta ad effettuare durante la gara.

Qualifiche

Dopo le due sessioni di prove, i piloti avranno un’altra possibilità di fare pratica il sabato mattina prima dell’inizio della qualifica vera e propria.
Le qualifiche sono ad eliminazione e si suddividono in tre fasi.

A seconda di quante auto saranno in corsa, un gruppo di piloti più lenti viene eliminato nel primo giro e poi ancora al secondo round, lasciando solamente dieci auto per contendersi i posti migliori in griglia.
A questo punto, avrai una migliore indicazione delle vetture, delle squadre e del loro potenziale per essere tra i primi a piazzarsi in gara, e quindi una buona chance su cui scommettere.

La gara

Un Gran Premio parte da una distanza minima di 305 chilometri. Il limite di tempo per la gara è di due ore, sono escluse le sospensioni per la bandiera rossa.
La corsa si svolge così: chi guida il gruppo alla fine della fase di partenza avrà il vantaggio di una pista libera davanti a sè. Avere una pista libera davanti permette di non avere rallentamenti e di non dover effettuare sorpassi.

Andiamo a scoprire qualcosa in più: le vetture di Formula Uno sono fortemente dipendenti dalle caratteristiche aerodinamiche con cui sono progettate. Le ali aerodinamiche aiutano a generare forza di scarico e presa per dare loro un vantaggio in termini di velocità. La partenza dalla testa della griglia di partenza darà ad un’auto il vantaggio di essere il potenziale vincitore della gara.

La domenica è il giorno in cui tutti gli sforzi dei concorrenti entrano in gioco. Questo è il motivo per cui gli spettatori devono prestare molta attenzione all’intero fine settimana, poiché ogni giorno offrirà nuove sfide e come l’automobile di Formula Uno gestisce le fasi precedenti alla gara è essenziale per il risultato finale.

Gli scommettitori che mantengono gli occhi aperti sulle squadre con le migliori strategie, a loro volta, guadagnano di più dalle loro scommesse. Questo perché in sostanza per scommettere sulla Formula 1 non basta piazzare una puntata la domenica mattina e guardare solo il Gran Premio.

Per capire chi è davvero il favorito e capire su chi vale la pena scommettere bisogna osservare attentamente tutte le fasi che abbiamo descritto, prove libere e qualificazioni, e capire gli indizi in base ai quali un’automobile o un pilota hanno un vantaggio e potrebbero vincere.

F1 in pillole

Quando si tratta di scommettere sulla F1, ci sono diversi mercati in offerta. Uno dei mercati del circuito è la scommessa diretta.
La scommessa diretta è una scommessa piazzata nel corso dell’intera stagione e non in un singolo evento. A differenza delle scommesse tradizionali, in F1 non c’è un ritmo o forma costante. Quindi le scommesse sono posizionate per tutta la stagione.

Ecco alcuni dei mercati su cui puoi scommettere:

Quote del campionato costruttori F1
Questo è un titolo assegnato alla squadra che termina con più punti al termine della stagione con i due piloti.
Se il giocatore indovina correttamente la squadra che finisce prima nella classifica generale, vincerà la puntata. Trova le quote per il campionato in corso su Bet365 Italia scommesse.

Quote F1 per il campionato dei piloti
Gli scommettitori possono piazzare le loro puntate sul Campionato dei Piloti 2017. Questo sarà assegnato al pilota che accumula il maggior numero di punti nel corso dell’anno.
Se la scommessa è correttamente selezionata sul pilota campione, vincerai la scommessa.

Scommettere su qualsiasi podio di gara
Come scommettitore, puoi puntare su qualsiasi pilota di tua scelta per salire sul podio in una gara del 2017.
Se il pilota selezionato ha terminato una qualsiasi gara sul podio, cioè egli passa sul traguardo nelle prime tre posizioni, vinci la puntata.

Scommesse Testa a Testa
Un altro tipo di scommessa per puntare i tuoi soldi è il Testa a Testa.
Per questo tipo di scommessa, il giocatore ha davanti due opzioni: Pilota A o Pilota B.
Il risultato finale sarà deciso dal pilota che finisce più in alto nella classifica ufficiale di Formula Uno alla fine della stagione.

Quote per il vincitore di gara F1
Questo è il mercato delle scommesse più popolare per le scommesse F1. Puoi scegliere di scommettere sul vincitore della gara, sulla pole position, sul podio o sul giro più veloce.
Il vincitore delle gare di Formula 1 è deciso dal pilota che finisce la gara dopo aver completato un certo numero di giri nel tempo più veloce registrato.

Quote sui giri veloci
Scommetti sul giro più veloce scegliendo il pilota che completerà il giro più veloce durante la gara. Puoi piazzare la tua scommessa in qualsiasi momento durante la gara. Per tutta la durata della gara, puoi piazzare scommesse sul pilota che crede che abbia le migliori probabilità di vincita.

Quote per la pole position
Le probabilità di pole position sono decise il sabato pomeriggio prima della giornata di gara.
Questo è un evento di un’ora in cui i piloti devono impostare il miglior tempo di un giro per evitare di essere eliminati.

Le regole di qualificazione per la F1 indicano che il pilota che termina la sessione di qualificazione 3 con il tempo più veloce dopo che tutti i giri sono stati completati e che il periodo di 12 minuti è finito, conquista la pole position, il che significa che inizierà la gara in prima posizione sulla griglia. Su determinati tracciati, questa posizione rappresenta un vantaggio significativo.

Torna a alla nostra pagina su come scommettere.

Condivi!
link permanente