Tutto sulla Copa Libertadores 2014

La Copa Libertadores 2014 è orami iniziata e le semifinali sono dietro l’angolo, con quattro squadre che non hanno mai vinto il torneo in precedenza.

La Copa Libertadores è un torneo fondato nel 1960 ed è la Champions League per i membri del CONMEBOL. La Coppa si gioca ogni anno e rappresenta un grande spettacolo per tutti gli appassionati di calcio sudamericani creando un ambiente davvero molto competitivo tra tutti i club che si affrontano nelle varie fasi del torneo. Le gare di Copa Libertadores sono infatti molto sentite, non soltanto quando ad affrontarsi sono due squadre della stessa nazione, ma anche quando si affrontano squadre di paesi diversi, con un forte sentimento di orgoglio nazionale e patriottismo che riaffiora quando si affrontano club di paesi rivali come l’Argentina e il Brasile. Nel 2011 sono stati ben 5 i club brasiliani entrati nella fase finale della competizione anche se poi soltanto uno di quei club, il Santos, è riuscito ad arrivare ai quarti di finale. In quel caso tutti i tifosi brasiliani si strinsero intorno al Santos, compresi i non sostenitori della squadra brasiliana, unica rappresentante del proprio paese nella Copa, guidando il Santos alla vittoria della finale. Sono ormai quattro anni che le squadre brasiliane vincono la Copa Libertadores , un torneo molto sentito in Sud America, seguito al pari della Champions League, che tuttavia non suscita lo stesso patriottismo nei tifosi europei.

Il 23 luglio cominceranno le gare delle semifinali della Copa Libertadores, che nella sua edizione 2014 non è stata simile alle precedenti poiché le quattro squadre rimaste in gara non hanno mai alzato al cielo la coppa: gli argentini del San Lorenzo, i boliviani del Bolivar, i paraguaiani del Nacional Asuncion e gli uruguayani del Defensor Sporting. Questo particolare offre certamente maggiore interesse alla Copa che finirà tra le mani di una squadra che non appartiene alle “grandi” del panorama sudamericano. Le squadre più importanti sono infatti state eliminate dalla competizione, come i campioni brasiliani del 2013 dell’Atletico Mineiro così come il Santos e il Corinthians non sono riusciti a qualificarsi. Anche i 5 volte campioni del Penarol, squadra uruguayana non sono riusciti a superare la fase a gironi e anche gli argentini del Velez Sarsfield non sono riusciti a superare i sedicesimi dopo aver vinto il Gruppo 1 con 15 punti.

San Lorenzo (Argentina) – Gli argentini del San Lorenzo sono considerati i favoriti numero uno per la vittoria finale e hanno superato la fase a gironi grazie alla differenza reti ma poi le sue prestazioni sono migliorate nella fase ad eliminazione diretta eliminando squadre del calibro di Gremio e Cruzeiro. Il club ha sede a Buenos Aires, il suo calciatore più importante è l’attaccante Mauro Matos affiancato dal centrocampista Angelo Correa. Ecco le quote di William Hill sulla semifinale San Lorenzo-Bolivar: 1(1.35), X(4.20), 2(9.00).

Defensor Sporting (Uruguay) – Il Defensor fa della difesa il suo punto forte, in Copa Libertadores gli uruguayani hanno subito soltanto 6 gol in 8 partite. Il miglior giocatore della squadra è certamente il portiere Martin Campana, molto abile sui calci di rigore come dimostrato nella gara vinta per 3-0 dal Defensor contro i colombiani dell’Atletico Nacional. Altro giocatore da tenere d’occhio è Nicolas Olivera vice capocannoniere della competizione con 5 gol e 3 assist all’attivo. Ecco le quote di William Hill sulla semifinale Nacional Asuncion-Defensor: 1(2.10), X(2.87), 2(3.75).

Bolivar (Bolivia) – il Bolivar non parte certamente con i favori del pronostico dovendo affrontare i favoriti del San Lorenzo in semifinale. Dopo aver avuto un rendimento piuttosto altalenante nella fase a gironi hanno battuto i messicani del Leon agli ottavi di finale prima di superare gli argentini del Lanus ai quarti di finale. Tuttavia è importante sapere che il miglior calciatore del Bolivar, William Ferreira, ha lasciato il club. Ecco le quote di William Hill sulla semifinale San Lorenzo-Bolivar: 1(1.35), X(4.20), 2(9.00).

Nacional Asuncion (Paraguay) – Il Nacional Asuncion non ha mai vinto la coppa e hanno giocato piuttosto male nella fase a gironi rimediando una sconfitta contro il Santa Fe. Ai sedicesimi di finale hanno sconfitto incredibilmente i favoriti alla vittoria finale del Velez Sarsfield con un risultato complessivo di 3-2. Ai quarti di finale ancora un avversario illustre e ancora una vittoria inaspettata, questa volta l’Arsenal ha finito per essere sconfitto con un risultato complessivo di 1-0. Il miglior calciatore è certamente Freddy Bareiro ma anche l’attaccante Julian Benitez è da tenere d’occhio.Ecco le quote di William Hill sulla semifinale Nacional Asuncion-Defensor: 1(2.10), X(2.87), 2(3.75).

Ecco quattro video dedicati alle quattro squadre coinvolte nelle semifinali:

Quote vincente Serie A 2022/23 Quote vincente Serie A 2022/23